Il nostro Diego Locatelli, fondatore di Spazio81 e direttore di Wallpepper®, Jill Mathis, talentuosa fotografa texana (cliente specialissima del nostro laboratorio), Marcella Boroli, Sergio Botta e Fiammetta Fazio (rispettivamente vicepresidente della Fondazione Boroli, preside del liceo Carlo Alberto di Novara e presidente dell'Associazione Ex Allievi del già citato liceo) sabato scorso hanno deciso il futuro. Almeno quello dei bravissimi partecipanti al concorso fotografico "A DAY IN THE LIFE: I HAVE A DREAM - Uno scatto per immaginare il futuro", organizzato dal Liceo Classico e Linguistico Carlo Alberto di Novara con il generoso sostegno della Fondazione Achille e Giulia Boroli e dello stesso Spazio81. Nella suggestiva cornice del complesso Monumentale del Broletto, nel cuore del centro storico di Novara, si è svolta infatti la premiazione del concorso con l'esposizione di tutte le 217 opere in gara. Queste ultime sono state stampate ad alta qualità su bellissima carta patinata opaca nel nostro laboratorio, a titolo completamente gratuito. Ma l'impegno di Spazio81 non si è esaurito qui: sempre pro bono la nostra squadra ha anche stampato, con la raffinata tecnica Fine-Art Giclée, le fotografie dei vincitori del primo, secondo e terzo premio della sezione under 26, dei tre vincitori della sezione over 26 e i due vincitori della menzione speciale. «Il ruolo di sponsor tecnico di eventi legati al mondo della fotografia non è certo nuovo per Spazio81, ma in questo caso specifico siamo stati felici di assumerci l'onore e onere di una partnership particolarmente impegnativa perché questo concorso ha riservato una corsia preferenziale proprio ai più giovani», spiega Diego Locatelli. «I giovani appassionati di fotografia mi emozionano: sono il nostro futuro, saranno loro a raccogliere il nostro testimone e a far crescere sempre di più questa arte meravigliosa imparando a servirsi, senza paure né pregiudizi, di tutte le innovazioni tecnologiche, quelle già attualmente disponibili e quelle di domani, che ancora non riusciamo nemmeno ad immaginare». Ad aggiudicarsi il primo premio è stato Lorenzo Pipi, classe 1992, nato a Palermo ma residente ad Omegna, splendida località all'estrema propaggine settentrionale del lago d'Orta, con un'immagine quanto mai evocativa scattata al Sacro Monte di Ghiffa. Il primo classificato è stato premiato, come già detto, con la stampa Fine-Art Giclée della foto in gara e un assegno di 700 euro. La stampa Fine-Art Giclée della propria opera e un assegno di 300 euro è stato invece il "bottino" del secondo classificato, il ventenne Pietro Borra grazie alla sua "A Billion Stars Hotel", splendida immagine di un bivacco sotto le stelle scattata in Corsica una fredda notte di dicembre nel Désert des Agriates. La stampa Fine-Art Giclée e un assegno di 100 euro sono andati infine al giovanissimo Giulio A. Barzaghi, classe 1999, terzo classificato con la sua "I wanna be a biker": la suggestiva immagine di un bambino che vede riflesso nello specchio l'uomo che diventerà. Nella sezione "over 26" si sono piazzati rispettivamente al primo, al secondo e al terzo posto Simone Simo Zanni, Marina Caccia e Lambert Montevecchi-Geraldine Merceron, anche loro tre premiati con la stampa Fine-Art Giclée della loro opera sempre realizzata da Spazio81. Le due menzioni speciali sono andate a Pamela Regis ed Elena Foti, entrambe nella sezione over 26, entrambe premiate con la splendida stampa Fine-Art. Aggiunge Diego Locatelli: «Vestire i panni del giurato in questo concorso non è stato facile, perché il livello dei partecipanti era alto e le foto belle erano molte, ma io e gli altri giurati ci siamo trovati sulla stessa lunghezza d'onda, riuscendo a raggiungere il verdetto finale senza contrasti. Complimenti a tutti coloro che hanno inviato i loro lavori: è magnifico trovare tanto talento e tanto entusiasmo tra i giovani. Del resto, l'amore per la fotografia è una sorta di tsunami che tutto travolge...Lo so bene io, che a questo mondo affascinante ho dedicato gran parte della mia esistenza... Un ringraziamento speciale a Jill Mathis, grande amica e grande artista, e all'avvocato Claudia Sozzani: lavorare insieme è sempre un'esperienza che arricchisce».

concorso 1

 

popupestate2k19.jpg