La Fondazione Gruppo Credito Valtellinese inaugura domani, martedì 16 maggio, presso la Galleria Gruppo Credito Valtellinese di Milano - Refettorio delle Stelline, la prima grande mostra personale di Elia Festa, uno dei visual artist più conosciuti e apprezzati nel panorama internazionale (nella foto sotto, Elia Festa con il nostro Diego Locatelli).

festa diego

Elia Festa, come abbiamo spesso avuto occasione di ribadire, è uno dei clienti più affezionati della squadra di Spazio81 nonchè amico personale del nostro fondatore, Diego Locatelli. Infatti, le affascinanti opere che compongono l'imponente percorso della mostra  "Nato soprattutto a Milano" sono state stampate nel nostro atelier, con la consueta perizia che contraddistingue l'operato del nostri tecnici. Una trentina sono state le opere di piccole dimensioni stampate sulla pregiata carta Fine-Art Photo Rag, sempre su Photo Rag abbiamo stampato anche dodici opere di grande formato, mentre undici tele di grandissima dimensione sono state  realizzate su canvas Mirò, e infine, per otto opere di dimensioni più contenute, l'artista ha scelto la carta Silver Rag, una splendida baritata capace di esaltare al massimo la straordinaria vividezza delle sue immagini

festa1

La mostra, in un ampio percorso temporale e cronologico, accoglie le opere più rappresentative dell'intenso lavoro di Festa, tuttora in continua evoluzione, che parte dai lontani anni Settanta con le sue prime ricerche fotografiche, prosegue negli anni Ottanta con la realizzazione delle più importanti campagne pubblicitarie per le più note aziende italiane (da Breil a Moschino, da Kodak a Enel) e approda, da un decennio all'altro, fino ai lavori più attuali di grandi dimensioni dove Festa alterna il colore dal forte impatto emotivo al drammatico bianco e nero. Il percorso espositivo si apre e chiude con due camere oscure che regalano al visitatore un'esperienza emozionale ed immersiva molto coinvolgente.

MOSTRI SACRI festa

La mostra si racconta all'interno di un'onda naturale, creata da Matteo Fantoni, ritmata da un susseguirsi di volumi variabili, compressioni ed esplosioni spaziali, luci ed ombre che il visitatore attraversa per conoscere e vivere l'universo artistico di Elia Festa. Ed è proprio la luce, il fil rouge dell'intero percorso espositivo di questo poliedrico artista, che l'amico ed estimatore Giovanni Gastel ha così descritto: «Elia Festa è un artista e un poeta: con il suo occhio fotografico ci invita ad osservare le cose e a leggere la realtà con un nuova profondità».
La mostra "Nato soprattutto a Milano", che come abbiamo detto sarà inaugurata domani alle 18.30 presso la Galleria Gruppo Credito Valtellinese in Corso Magenta 59 a Milano, sarà visitabile fino al 1 luglio 2017 con i seguenti orari: da martedì a venerdì dalle 13.30 alla 19.30, sabato dalle 10.00 alle 18.30. La Galleria rimane chiusa domenica, lunedì e il 2 giugno.

festa riflessioni2

 

 

 

popupestate2k19.jpg