Lunedì 6 marzo presso Open, in viale Monte Nero a Milano, i tesori della Sicilia hanno preso vita nel cuore del profondo nord grazie a un percorso sensoriale organizzato da Planeta Vini, una delle più importanti realtà vitivinicole del sud Italia, i cui vigneti attraversano la Trinacria da est a ovest. Un viaggio nei sensi con degustazione di vini ed eccellenze gastronomiche siciliane reso ancora più prezioso ed emozionante dalla mostra fotografica di Giuseppe Di Piazza, che con i suoi scatti suggestivi ha raccontato la sua terra generosa per "Planeta in Tour". Scatti che Di Piazza, cliente e amico di vecchia data di Spazio81, ha fatto stampare e incorniciare nel nostro atelier. Le stampe fotografiche perlate con plastificazione opaca, montate su Kapaplast ed esaltate dall'essenzialità delle nostre cornici Artframe bianche, sono il risultato di una full immersion di dieci giorni di questo poliedrico artista in terra di Sicilia, lo scorso mese di Settembre.

di piazza2
«Ho girato ininterrottamente, mattina, pomeriggio e notte con la mia macchina fotografica da un capo all'altro di quest'isola meravigliosa, deciso a cogliere gli aspetti più magici della terra in cui sono nato», racconta Di Piazza, giornalista, scrittore di romanzi, autore di teatro, pittore e, naturalmente, fotografo di grande talento. «Quando l'azienda Planeta mi ha chiesto di raccontarla con il mio obiettivo, ho accettato di slancio, con grande piacere. Le aziende di solito hanno un "corpo fisico", ma raccontare un'azienda che produce vino significa esplorare il paesaggio, coglierne le diversità, a volte sconcertanti, cercare di descrivere con le immagini l'immensità dei silenzi, disegnare con la luce il riverbero violento delle emozioni che quegli spazi sanno suscitare... Era da tanto tempo che non fotogravo la terra in cui sono nato e quei dieci giorni di incessante girovagare mi hanno permesso di riscoprire la mia Sicilia, e quindi, inequivocabilmente, anche una parte di me stesso, delle mie radici».
Negli ultimi anni il settore vitivinicolo sicialiano è letteralmente "esploso": «Fino a pochi anni fa i vini siciliani venivano usati solo per "tagliare" altri vini, per esempio quelli francesi, ma oggi, grazie ad aziende come Planeta, si è scoperto che la Sicilia poteva produrre vini meravigliosi. Poteva essere diversamente? La Sicilia è una terra dalla bellezza quasi astratta che però produce cose estremamente concrete».
Come il buon cibo e il buon vino, appunto....

dipiazzauva

 

 

SPAZIO81 pop up