Dimenticate il vecchio laboratorio fotografico, per quanto votato all'eccellenza: nell'era delle sempre più sofisticate tecniche digitali l'immagine non ha più confini e grazie all'équipe di professionisti che formano lo staff di Spazio81 può essere veicolata in ambiti diversi, potenzialmente infiniti, perchè quando la creatività e la tecnologia si incontrano non ci sono limiti a quello che è possibile realizzare! Spazio81, in prima linea nell'offrire soluzioni nuove e rivoluzionarie, è sempre più radicata nella realtà che la circonda. Ecco dunque che la nostra squadra, dopo avere organizzato ed ospitato, come ricorderete, un'asta benefica lo scorso mese di maggio, oggi ha deciso di offrire il suo supporto a chi, come Giulio Romito, fotografo ed ex giocatore di pallavolo professionista, ha voglia di gettarsi in un'avventura mozzafiato per stabilire un record di beneficenza e sostenere la campagna di raccolta fondi di GVC Italia, l'organizzazione non governativa laica e indipendente nata a Bologna nel 1971.

foto gruppo moto 2

«Mi chiamo Giulio Romito, ho 33 anni e a luglio partirò con la mia Honda Transalp 650 per un viaggio in solitaria che ha come fine una raccolta di fondi da dare in beneficenza all'ong GVC - Italia per un progetto sviluppato in Siria. Il mio viaggio avverrà all'interno del Mongol Rally, una corsa non competitiva a scopo benefico che vede la partecipazione di circa 300 team da tutto il mondo: volete essere uno degli sponsor?».
Con queste parole Romito, che era arrivato da noi in qualità di cliente grazie al solito passa-parola tra fotografi professionisti, ci ha conquistato e fatto rispondere nell'unico modo per noi possibile: «Sì. Cosa possiamo fare per te?».
L'obiettivo di questo fotografo con la passione per la motocicletta è contribuire al progetto "GocciaAgoccia", un progetto che si pone un obiettivo ambizioso, garantire l'acqua a migliaia di siriani attraverso l'installazione di cisterne per lo stoccaggio e la distribuzione di taniche in diversi dipartimenti di Aleppo, Quneitra, Sweida, Daraa e Damasco...tutti luoghi un tempo pacifici che la guerra ha devastato e in cui l'emergenza idrica minaccia quotidianamente la sopravvivenza di uomini, donne e bambini. 

logo spazio81 giulio

Il viaggio sulle due ruote di Giulio Romito toccherà ben 20 nazioni e comincerà proprio oggi, 12 luglio, nella nostra Milano, per teminare ad Ulun Ude (piccolo sperduto villaggio russo, a nord della Mongolia) il prossimo 15 settembre. Prima di lasciarsi alle spalle Milano, l'ardito centauro è passato a salutarci qui in via Zumbini dove posato per le foto ricordo che illustrano questo articolo.
Armato solo di una macchina fotografica, attraverserà catene montuose, deserti e steppe, senza supporto alcuno, senza seguire un percorso prestabilito, solo con se stesso e la propria determinazione fino a percorrere tutti e 17.500 i chilometri che lo separano dal traguardo.
«Sfrutterò la mia professione di fotografo per documentare l'avventura con foto e video e raccontare sui social come procede il mio viaggio», spiega Romito.
Alla fine del viaggio sarà prodotto un minidocumentario, stampato un libro fotografico (che proprio noi di Spazio81 ci proponiamo di fare a titolo gratuito) e allestita una mostra fotografica. Restate sintonizzati...l'avventura è appena cominciata!

moto addio

 

 

 



  

nelle sofisticate tecniche digitali, con l’apporto di una équipe di professionisti di altissimo livello, l’immagine viene veicolata in ambiti diversi: le stampe Fine-Art, l’Editoria Offset On-demand, l’Interior Design…e infiniti altri, perché non esistonoSpazio81 è sempre di più uno spazio dove la creatività e la tecnologia si incontrano per fornire le soluzioni

SPAZIO81 pop up