Il mondo della stampa fine-art, nonostante sia estremamente apprezzato per la sua resa, rimane oscuro ai non addetti ai lavori. La maggior parte delle richieste che riceviamo ogni giorno riguardano diversi aspetti della stampa fine-art, dalla tipologia di carta che utilizziamo alla differenza sostanziale fra una stampa fine-art e una fotografica. Dall'esigenza di far conoscere a tutti, professionisti e non, cosa intendiamo per stampa fine-art è nata l'idea di realizzare una mini guida introduttiva. 
Vediamo ora le principali caratteristiche della stampa fine-art. 


LA TECNICA DI STAMPA

La Stampa Fine-Art giclée riguarda l’intero processo fotografico, più che la singola stampa ed è un termine che indica una stampa a getto d'inchiostro su carta cotone o su tela che si effettua con tecniche sofisticate. Il nome giclée deriva dal francese “gicleur”(spruzzare), il termine fine-art giclée connota dunque una stampa realizzata con stampante a getto di inchiostro. Senza dubbio è la tecnica di stampa che meglio si avvicina per caratteristiche ed aspetto alle carte impiegate nelle tecniche ad acquerello.
Distinguiamo l’impiego di inchiostri a pigmento e a carboncino attraverso due tecniche e tipologie di stampa: pigmented fine-art giclée che ha un'ottima resa sulle stampe a colori e true black fine-art giclée più adatta ad esaltare il nero.
La nostra true black fine-art giclée contiene infatti una soluzione combinata con pigmenti di carboncino, rende dunque i neri estremamente intensi e profondi

PERCHÈ SCEGLIERE LA STAMPA FINE-ART

La composizione della carta utilizzata per le stampe fine-art garantisce la durata nel tempo della stampa, la sue qualità rispecchiano standard elevati e garantisce la massima resa cromatica. I neri risultano intensi, i colori saturi e presenta uno specchio ampio di gradazioni di grigio. Valorizza l'immagine e ne garantisce la durata nel tempo.

LA SCELTA DELLA CARTA

Innanzitutto è giusto specificare che la stampa fine-art si effettua su carta 100% cotone, ma quale carta scegliere per esaltare al meglio propria stampa? Qui a Spazio81 abbiamo una vasta gamma di carte, ne abbiamo scelte alcune tra le più utilizzate. Ecco un valido aiuto per scegliere la migliore:

PHOTO RAG BRIGHT WHITE: è tra le carte più utilizzate, possiede una grammatura 305gr e una superficie liscia, oltre ad una rifinitura opaca. Tra le sue caratteristiche troviamo l'ottima resa cromatica, nitidezza dell'immagine e gradazione del colore. Non da meno, la sua durata nel tempo. La sua sfumatura tende al bianco ottico. La photo Rag è ottima con immagini fotografiche con forti contrasti, è sicuramente per chi ama le carte cotone brillanti. 


MUSEUM ETCHING: con il suo bianco carta naturale e la sua grammatura molto elevata (350 gr) la Museum Etching è una carta che unisce le caratteristiche di una carta da incisione con le finiture morbide della carta 100% cotone, possiede una trama ruvida. Questa carta è ideale per la stampa di incisioni, litografie, disegni e per creare opere d'arte. La sua resa è particolarmente ottimale con immagini dai toni caldi con sfumature morbide.  

SILVER RAG "BARYTA": Eccezionale carta 100% cotone, con un bianco carta e un effetto glossy semilucido, possiede un'elevata resistenza ed è sicuramente un'ottima scelta per i fotografi che amano catturare i neri più profondi e i colori saturi. Ricorda le carte fotografiche utilizzate per la stampa con i sali d'argento, presenta appunto un effetto "baritato". Molto amata dai cultori del bianco e nero. 

SMOOTH COTTON HIGH WHITE: Con una texture morbida e lussuosa questa carta ha una fama mondiale, il suo finish ultra liscio evita l'interferenza date dalla trama delle altre carte cotone, una brillante tonalità di bianco assicura un'alta saturazione dei colori. Questo particolare tipo di carta può essere utilizzato per una stampa a lato corto alta fino a 180 cm, qui a Spazio81. Un vero fuori standard per la stampa fine-art.  

copia fine art


SPAZIO81 pop up