SCANSIONI PROFESSIONALI

Le scansioni hanno rappresentato per molto tempo il momento di integrazione tra il mondo fotografico analogico e quello digitale attuale. Il progressivo crescente utilizzo delle apparecchiature fotografiche, con sensore digitale per le riprese, ha ristretto il mercato delle scansioni, che tuttavia deve continuare ad essere fornito.

Il servizio delle scansioni è richiesto soprattutto da parte di coloro che ancora scattano in analogico e da fotografi – o agenzie – che devono riutilizzare scatti d’archivio. Attualmente, tutti i sistemi di stampa devono necessariamente partire da un file digitale (salvo qualche nostalgico che utilizza ancora l’ingranditore, ma si tratta di un mercato di nicchia): da qui la necessità di continuare ad offrire il servizio di scansioni professionali.

Qualche dettaglio tecnico per i più esperti: per scansioni professionali intendiamo quelle eseguite con scanner a tamburo virtuale con profondità di 16bit che vengono settate singolarmente nei livelli di grigio per ogni canale, nel fuoco, nel micro contrasto, nella saturazione e senza nessuna interpolazione.

Nel nostro laboratorio forniamo un file nativo che viene ottimizzato, calibrato e pulito da ogni imperfezione, così da risultare pronto per ogni tipo di utilizzo, anche il più sofisticato.

Il peso delle scansioni varia, e viene determinato assieme al cliente. Ricordiamo, come già descritto in altre parti del nostro sito, che i 300dpi non necessariamente rappresentano una scansione in Hi-Res, ma sono solo un parametro che unito all’area del file ne determina il peso. È infatti il peso in Mb che determina una scansione a bassa o ad alta risoluzione.

A titolo esemplificativo, vi facciamo presente che per la realizzazione dei banner pubblicitari (quelli delle facciate delle case per intenderci) sono sufficienti e necessari 36dpi, per le stampe fotografiche 180dpi, sempre per l’area di stampa. Comunque se il peso del vostro file non è adeguato è meglio che l’interpolazione venga fatta in laboratorio in base al formato di stampa.

Tutto quanto detto sopra non riguarda però in ogni caso la risoluzione della fase di stampa.

Come sempre vi invitiamo a contattare un nostro tecnico per trovare le risposte alle vostre esigenze particolari.


 

SCANSIONI STANDARD

Come detto per le scansioni professionali, anche la richiesta di scansioni standard è fortemente diminuita, perché sempre meno frequentemente viene utilizzata la pellicola per le riprese fotografiche e, di conseguenza, non vi è grande necessità di convertire le pellicole in file idonei alla stampa.
Restano comunque da convertire un numero considerevole di archivi fotografici, più o meno storici, che rappresentano un patrimonio documentaristico inestimabile.

Per digitalizzare questa tipologia di lavoro proponiamo le nostre scansioni standard che differiscono dalle professionali per l’utilizzo di scanner con delle letture di valutazione automatiche e dei meccanismi che rendono agevole e veloce il lavoro di posizionamento dell’originale. Sono comunque scansioni con una buona risoluzione e con un peso adeguato a qualsiasi utilizzo di stampa, sino al formato A3; inoltre, possono in un secondo tempo essere ottimizzate anche per utilizzi più grandi. Nel nostro laboratorio offriamo un rapporto qualità/prezzo molto interessante, adeguato al lavoro richiesto.



RIPRODUZIONI

L’andamento del mercato delle riproduzioni (si intende per riproduzione qualsiasi file ricavato da originale opaco…libro, stampa, giornale, etc.) non è collegato al momento storico del dilagare del digitale, ma è sempre esistito per “catturare” e rendere riproducibile un originale opaco. È ovviamente cambiato anche per le riproduzioni il dorso utilizzato per lo scatto: prima si caricava nel riproduttore la pellicola, ora i dorsi sono dotati di sofisticati sensori digitali.

Le riproduzioni sono possibili da qualsiasi originale (per esempio abbiamo riprodotto in location un vecchio manifesto di 3x6mt e anche un affresco visibile all’interno del Duomo di Milano!) e sino al Formato A0 non necessitano di particolari accorgimenti. Anche per le riproduzioni è importante determinare il peso in Mb necessario per soddisfare le esigenze di stampa del cliente, ricordando che in questo caso ha senso parlare di 300dpi se andranno poi stampate 1:1 come l’originale.

Le esigenze di riprodurre originali opachi sono le più disparate e vanno dalle vecchie stampe di cui si è perso il negativo, alle vecchie riviste per creare dei libri, sino alla riproduzione di stampe fatte in camera oscura sotto l’ingranditore per poterle stampare in formati giganti,cosa non più possibile in chimico.

Cogliamo l’occasione per fare una considerazione generale: per stampare o elaborare un’immagine è sempre meglio partire dall’originale, per ottenere buoni risultati; per esempio, se abbiamo una stampa è meglio cercare il file, se abbiamo un file lavorato è meglio cercare il file originale, se abbiamo un file originale in jpg è meglio cercare il Tiff…e così via.

Unica eccezione è quando il prodotto intermedio ha avuto un intervento tale da renderlo più originale del passo precedente: per esempio è meglio scansire un negativo, piuttosto che la stampa ricavata dallo stesso, ma se la stampa è frutto di protezioni o altre manipolazioni fatte in camera oscura, è evidente che l’originale non è più il negativo ma la stampa “lavorata” in modo irripetibile e di conseguenza sarà questa a dover essere digitalizzata.

Come al solito vi invitiamo a contattarci per chiarire ogni eventuale dubbio e ricevere informazioni più dettagliate.



PROVINATURE

Nel nostro laboratorio effettuiamo provini di stampa.

Le provinature sono utili al cliente perché gli consentono di meglio orientarsi, per esempio, nella scelta del tipo di carta in grado di esaltare al massimo le proprie immagini.
Generalmente si esegue una sezione della stampa 1:1, mantenendo un taglio obliquo per consentire di verificare l’intera gamma dei colori presenti nel file.


 

STAMPE OFFSET DIGITALI DA FILES

In questa categoria si sommano tutte le potenzialità offerte dal digitale. Con le nuove tecniche di Stampa Offset Digitale e la nostra capacità di gestione del file, siamo in grado di produrre stampe di alta qualità a costi nettamente inferiori alla stampa fotografica classica, sia chimica che digitale.

Unica differenza è la mancanza del tono continuo (caratteristica non rilevabile ad occhio nudo), ma molte sono le esigenze dove è il prezzo ad avere un peso preponderante e con questa tipologia di stampa non dovrete in ogni modo rinunciare ad una stampa di qualità ineccepibile!


 

STAMPE FOTOGRAFICHE ALTA QUALITÀ E GRANDE FORMATO

Sono tutte le stampe realizzate in alta qualità sui più diversi supporti.

Il laboratorio di Spazio81 è specializzato nella preparazione dei files per la realizzazione di queste stampe, che possono raggiungere anche dimensioni molto importanti.

In base alla misura finale il file viene diviso in moduli, viene interpolato con tecniche e software particolari e calcolata l’abbondanza di sormonto. Le giunte saranno sempre nel senso verticale e saranno completamente invisibili una volta messa in opera la gigantografia, tanto che possiamo assicurarvi che la qualità finale delle vostre stampe sarà assolutamente fotografica.

Queste stampe vengono utilizzate in tutti quei casi in cui è indispensabile ottenere un risultato fotografico per una visione di qualità: gigantografie fotografiche per mostre o allestimenti permanenti di qualità.


 

COMPOSIT

Con questo termine vengono indicati i cartoncini che le agenzie mandano in preview ai clienti e che le modelle ed i modelli lasciano al fotografo dopo i casting. Vengono prodotti dalle Agenzie di Modelle/i per i loro rappresentati e riportano i riferimenti e alcune immagini di lavori già eseguiti per verificare le potenzialità espressive del soggetto.

La qualità di stampa e l’impaginazione accattivante sono elementi fondamentali per valorizzare al massimo il modello: spesso è proprio dal “ composit” lasciato al cliente che dipende l’esito di un casting!

Spazio81 è in grado di produrre composit su pregiati cartoncini, seguendo le indicazioni dell’agenzia o di proporre impaginati diversi per ogni stagione, pur conservando la scelta di stile editoriale propria dell’agenzia. Inoltre, in caso di lavoro continuativo, manteniamo in memoria le schede aggiornando se necessario le immagini con un significativo risparmio sui costi.

Naturalmente il nostro background fotografico e la qualità di stampa che possiamo garantire fanno la differenza e solo con un test potremo dimostrarvelo… Contattateci per un appuntamento senza impegno!


 

MONTAGGI E PLASTIFICAZIONI

I montaggi, diversi per caratteristiche di finitura, rappresentano il completamento naturale alle stampe. Oltre ai supporti classici (Forex, Alluminio, D-Bond, Plexiglass, etc.) disponiamo di montaggi su “Léger” in diverso spessore, materiale che unisce alla leggerezza una rigidità elevata. I pannelli di Léger, inoltre, possono essere affiancati per raggiungere misure importanti di montaggio.

Una novità in esclusiva assoluta Spazio81 è il Lumaframe®: un entusiasmante sistema espositivo che esalta le qualità artistiche delle vostre immagini – stampate con la consueta maestria nel nostro Laboratorio – e inserite sotto un particolare plexiglass antigraffio. A completare ed impreziosire l’insieme una splendida cornice, laccata white o black, dello spessore di due o quattro centimetri a secondo delle esigenze e delle preferenze del cliente… Vi consigliamo di passare a trovarci nel nostro laboratorio per vedere con i vostri occhi questo nuovo “oggetto del desiderio”, capace di esaltare al massimo qualunque immagine e di rendere giustizia alla vostra creatività.


 

CORNICI

Da noi potete scegliere tra una vasta gamma di cornici sia in legno che in alluminio (Nielsen) naturali o nere. Realizziamo anche le eleganti cornici all’americana (Cassetta Americana), se desiderato, anche su disegno fornito dal cliente stesso.

Completano la nostra esaustiva offerta le casse di spedizione in legno fenolico (per spedizioni internazionali) che, a prezzo contenuto, assicurano un trasporto sicuro e conferiscono la giusta importanza all’opera spedita.

À